Giovedì 23 Marzo 2017 13:11
Chi SiamoCosa FacciamoCrescita e risultati
Come si ottieneQuanto costaQuali documenti servonoVerifica on line
LegislazioneDeterminazioni
Autorità dei Lavori Pubblici
Comunicati
Autorità dei Lavori Pubblici
Richiedi informazioniMilanoRomaGenovaBresciaTorinoPadovaTrentoAnconaFirenzeAbruzzoSardegna
ConvegniIniziative
Siti Web
Link Istituzionali
Siti Web
Risorse per le Imprese
Un grande impegno merita una qualificazione adeguata
in primo piano

ANAC - Pubblicata la delibera n. 1386 del 21 dicembre 2016 - Informazioni obbligatorie da trasmettere all’Autorità

Depositata in data 23 gennaio 2017 la delibera n.1386/2016 che dispone le informazioni obbligatorie che stazioni appaltanti, SOA e Operatori Economici (imprese) devono comunicare all’ANAC. In particolare per quanto concerne gli Operatori Economici, che abbiano conseguito l’attestazione di qualificazione, viene disposto, che gli stessi sono tenuti ad informare l’Autorità, entro il termine di 30 giorni dall’avverarsi della causa inerente, delle seguenti variazioni, utilizzando il modello "OE":
a. Notizie relative alle cause ostative alla partecipazione a una procedura d’appalto o concessione ovvero al conseguimento dell’attestazione di qualificazione previste dall’art. 80 del d.lgs. 50/2016, incidenti sulla validità delle attestazioni
b. Sopravvenuta perdita dei requisiti di ordine speciale incidenti sulla validità delle attestazioni
c. Notizie relative ai trasferimenti aziendali
La mancata o ritardata segnalazione, entro 30 giorni dal verificarsi dell’evento, comporterà l’avvio di un procedimento sanzionatorio nei confronti dell’Operatore Economico resosi responsabile di tale omissione/ritardo.
Approfondisci l’argomento
Scarica il modello "OE"


ANAC - Pubblicate le linee guida n. 6

Pubblicate sulla G.U. n. 2 del 03/01/2017 le Linee Guida n. 6 approvate dall’ANAC recanti "Indicazione dei mezzi di prova adeguati e delle carenze nell’esecuzione di un precedente contratto di appalto che possano considerarsi significative per la dimostrazione delle circostanze di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, lett. c) del Codice". Le suddette linee guida precisano che i soggetti sottoposti al controllo dei requisiti di ordine generale di cui al medesimo art. 80 dichiarino, alle Stazioni Appaltanti ai fini della partecipazione alla gara e alle SOA ai fini della qualificazione, la presenza di provvedimenti di condanna non definitivi per i reati di cui agli artt. 353 (turbata libertà degli incanti), 353-bis (turbata libertà del procedimento di scelta del contraente), 354 (astensione dagli incanti), 355 (inadempimento di contratti di pubbliche forniture) e 356 (frode nelle pubbliche forniture) del codice penale.
Approfondisci l’argomento


NUOVA SEDE CQOP FIRENZE

Dal giorno 03 febbraio 2017 la sede di Firenze della CQOP SOA sarà trasferita Via Marsilio Ficino 22 - 50132 FIRENZE (FI); rimangono invariati sia i numeri telefonici (tel. 055.586992- fax. 055.5535495) sia l’indirizzo e-mail (firenze@cqop.it).


NUOVA SEDE CQOP GENOVA

Dal giorno 30 gennaio 2017 la sede di Genova della CQOP SOA sarà trasferita in Via Pisacane 13/1 - 16129 GENOVA (GE); rimangono invariati sia i numeri telefonici (tel. 010.5451002 - fax. 010.5956957) sia l’indirizzo e-mail (genova@cqop.it).


Comunicato ANAC – Modalità di pagamento dell’attestazione SOA

Modificato il Manuale sull’attività di Qualificazione nella parte relativa al pagamento del corrispettivo per il rilascio dell’attestazione, capitolo VI punto 2-6-1 "Tariffe applicabili per il rilascio dell’attestazione" come segue: "Nel rispetto dei principi di indipendenza e di esclusività dell’oggetto sociale, sono ammesse convenzioni tra SOA e società finanziarie in assenza di collegamento societario tra le stesse volte unicamente a facilitare, senza compensi in denaro né altri vantaggi economici per le SOA, la conclusione di contratti di finanziamento alle imprese per il pagamento del corrispettivo derivante dallo svolgimento dell’attività di attestazione". Pertanto, con tale strumento, le imprese potranno pagare la propria attestazione SOA anche attraverso un maggior numero di rate.


COMUNICATO ANAC - SISTEMA UNICO DI QUALIFICAZIONE ULTERIORI INDICAZIONI INTERPRETATIVE

Pubblicato il 5 agosto 2016 il Comunicato del Presidente ANAC recante il "Sistema unico di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici; ulteriori indicazioni interpretative a seguito dell’entrata in vigore del d.lgs n. 50/2016."
Approfondisci l’argomento


PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE IL “NUOVO CODICE DEGLI APPALTI”

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 91 del 19/04/2016 – Supplemento Ordinario n. 10 il “Nuovo Codice degli Appalti”: Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
Per quanto concerne il Sistema Unico di Qualificazione degli esecutori di lavori pubblici viene confermata l’obbligatorietà dell’attestazione SOA per comprovare il possesso dei requisiti di partecipazione alle gare e per eseguire i lavori di importo pari o superiore a 150.000 euro.
Ai fini del conseguimento della qualificazione, fino all’adozione delle linee guida dell’ANAC, continuano ad applicarsi, in quanto compatibili, le disposizioni di cui alla Parte II, Titolo III del Regolamento D.P.R. n. 207/2010.
Approfondisci l’argomento


COMUNICATO DEL PRESIDENTE ANAC – PRECISAZIONI SUL MANUALE DI QUALIFICAZIONE

Pubblicato il 18 marzo 2016 il Comunicato del Presidente ANAC recante "Ulteriori precisazioni in merito al Manuale sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro".
Approfondisci l’argomento


COMUNICAZIONE PER VIA TELEMATICA DELLE VARIAZIONI DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DELLA DIREZIONE TECNICA

Comunicato del Presidente dell’AVCP relativo al nuovo sistema di comunicazione per via telematica all’Osservatorio presso l’Autorità delle variazioni di cui all’art. 74, comma 6, del D.P.R. 207/2010.
Il Comunicato stabilisce che dal 20 maggio 2014 (data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale), le imprese sono tenute ad effettuare le comunicazioni relative alle variazioni dei requisiti di ordine generale e della variazione della Direzione Tecnica esclusivamente attraverso la compilazione e l’invio del modulo telematico all’Osservatorio.
La mancata effettuazione delle suddette comunicazioni secondo le modalità telematiche indicate nel Comunicato, nei termini di 30 giorni dall’evento, comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria fino ad un massimo di euro 25.822,00.
Approfondisci l’argomento


INDICAZIONI IN MATERIA DI EMISSIONE DEI CERTIFICATI DI ESECUZIONE LAVORI

Ai fini della qualificazione SOA si potranno utilizzare i CEL pubblici solo se inseriti nel casellario informatico, precisando che tale indicazione riguarda tutti i CEL utili per la qualificazione dell’impresa. Successivamente con la deliberazione n. 35 del 25/09/2013 è stata ammessa la possibilità di utilizzare, in sede di attestazione SOA, anche i certificati di esecuzione lavori pubblici già emessi in forma cartacea prima del mese di luglio 2006, previa conferma scritta circa la veridicità degli stessi da parte della stazione appaltante.
Richiesta CEL online (.pdf) (.rtf)


SITE MAPNEWS RSSPrivacy PolicyArea Operatori