Domenica 16 Dicembre 2018 05:02
Chi SiamoCosa FacciamoCrescita e risultati
Come si ottieneQuanto costaQuali documenti servonoVerifica on line
LegislazioneDeterminazioni
Autorità dei Lavori Pubblici
Comunicati
Autorità dei Lavori Pubblici
MilanoRomaGenovaBresciaTorinoPadovaTrentoAnconaFirenzeAbruzzoSardegna
ConvegniIniziative
Siti Web
Link Istituzionali
Siti Web
Risorse per le Imprese
DOC 07-05-05 Informativa clientiDOC 07-05-06 Informativa webDOC 07-05-07 Informativa EmailDOC 07-05-08 Informativa fornitoriCookie Policy

Newsletter 2017: NUOVO REGOLAMENTO SUGLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI RIGUARDANTI I BENI CULTURALI

Newsletter dicembre 2017

Alla cortese attenzione:

  • del Titolare e Legale Rappresentante
  • del Responsabile e degli Addetti dell’ufficio gare e appalti

NUOVO REGOLAMENTO SUGLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI RIGUARDANTI I BENI CULTURALI

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 252 del 27 ottobre 2017 il Decreto n. 154 del 22 agosto 2017 emanato dal MIBACT di concerto con il MIT recante: “Regolamento concernente gli appalti pubblici di lavori riguardanti i beni culturali tutelati ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42”. Il regolamento introduce nuove disposizioni in merito alla qualificazione nelle categorie connesse ai lavori dei beni culturali OG2, OS2A, OS2B e OS25 ed è entrato in vigore l’11 novembre 2017.

Tra le principali novità introdotte in materia di qualificazione SOA, si riscontra:

  • Possibilità di utilizzo temporalmente illimitato dei certificati di esecuzione lavori;
  • Idoneità tecnica: riduzione del requisito dell’importo complessivo dei lavori eseguiti nella categoria richiesta dal 90% al 70%. Non sono più richiesti i lavori di punta;
  • Per le imprese qualificate esclusivamente nelle categorie OS2A, OS2B e OS25 l’adeguata capacità economica e finanziaria è dimostrata dalla sola presentazione di idonee referenze bancarie;
  • Il regolamento stabilisce anche i requisiti di qualificazione dei direttori tecnici. In particolare per la categoria OG2 la direzione tecnica è affidata a soggetti iscritti all’albo professionale Sezione A degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, o in possesso di laurea magistrale in conservazione dei beni culturali. I soggetti che all’entrata in vigore del D.P.R. 34/2000 svolgevano la funzione di direttore tecnico, possono conservare l’incarico presso la stessa impresa. E’ altresì richiesto il requisito di almeno due anni di esperienza nel settore dei lavori su beni culturali.

Il provvedimento oltre ai requisiti di qualificazione disciplina inoltre la progettazione e direzione di lavori riguardante i beni culturali, gli interventi di somma urgenza, l’esecuzione e il collaudo dei lavori sempre riguardanti i beni culturali.

Per qualsiasi informazione ed approfondimento Vi invitiamo a rivolgervi direttamente alle nostre sedi.

Qui di seguito, il link al testo del Regolamento.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ANAC – AGGIORNATE LE LINEE GUIDA N. 6 ALLE INDICAZIONI DEL DECRETO CORRETTIVO (D.Lgs. 56/2017)

Pubblicate sulla G.U. n. 260 del 07/11/2017 le Linee Guida ANAC n. 6 recanti "Indicazione dei mezzi di prova adeguati e delle carenze nell’esecuzione di un precedente contratto di appalto che possano considerarsi significative per la dimostrazione delle circostanze di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, lett. c) del Codice". Le suddette linee guida precisano quali sono gli illeciti professionali gravi che rilevano ai fini della esclusione dalle gare. Le linee guida n. 6 sono entrate in vigore il 22 novembre 2017.

Qui di seguito, il link al testo delle linee guide n. 6.

Il nostro staff, grazie anche alla presenza di un team di direttori tecnici, di legali ed esperti economici, è disponibile per qualsiasi chiarimento e informazione sulla qualificazione della Vostra Impresa.

La informiamo che sul sito internet della CQOP SOA www.cqop.it potrà trovare altri spunti di approfondimento.

I nostri più cordiali saluti.

 CQOP SOA S.p.A.

  Direzione Commerciale

Antonio Zanaboni

 

DA CQOP SOA I MIGLIORI AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO



Ultimo aggiornamento 09.07.2018







SITE MAPNEWS RSSArea Operatori