Domenica 16 Dicembre 2018 04:35
Chi SiamoCosa FacciamoCrescita e risultati
Come si ottieneQuanto costaQuali documenti servonoVerifica on line
LegislazioneDeterminazioni
Autorità dei Lavori Pubblici
Comunicati
Autorità dei Lavori Pubblici
MilanoRomaGenovaBresciaTorinoPadovaTrentoAnconaFirenzeAbruzzoSardegna
ConvegniIniziative
Siti Web
Link Istituzionali
Siti Web
Risorse per le Imprese
DOC 07-05-05 Informativa clientiDOC 07-05-06 Informativa webDOC 07-05-07 Informativa EmailDOC 07-05-08 Informativa fornitoriCookie Policy

Newsletter Aprile 2018: ADEGUAMENTO NORME UNI EN ISO 9001 EDIZIONE 2015

Newsletter aprile 2018

Alla cortese attenzione:

  • del Titolare e Legale Rappresentante
  • del Responsabile e degli Addetti dell’ufficio gare e appalti

 

ADEGUAMENTO NORME UNI EN ISO 9001 EDIZIONE 2015

Ricordiamo a tutte le imprese che operano nel settore delle costruzioni di opere civili ed impiantistiche che entro il 15 settembre 2018 la certificazione del sistema di qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001 DEVE essere aggiornata all’ultima edizione della norma 2015.

Secondo i dati forniti da ACCREDIA, solo una limitata percentuale di imprese certificate hanno, ad oggi, aggiornato i loro sistemi di qualità all’edizione 2015. Tale situazione potrebbe creare difficoltà all’operatività delle imprese che operano nell’ambito dei lavori pubblici.  

Inoltre, l’eventuale perdita della certificazione ISO 9001, potrebbe riflettersi sull’attestazione SOA, determinando una riduzione automatica delle iscrizioni sino alla II classifica di importo.

Risulta pertanto importante pianificare, con il Vostro Ente Certificatore del sistema di gestione di qualità aziendale, le verifiche per la transizione alla nuova norma.

La medesima scadenza del 15 settembre 2018 è prevista altresì per l’aggiornamento della certificazione dei sistemi di gestione ambientali conformi alle norme UNI EN ISO 14001.

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

VIOLAZIONI GRAVI, DEFINITIVAMENTE ACCERTATE, RISPETTO AGLI OBBLIGHI RELATIVI AL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE E TASSE (Art. 80, comma 4, D.Lgs. 50/2016)

La Legge di Bilancio 2018 (Legge n. 205/2017) all’art. 1, commi da 986 a 988, ha modificato l’importo di cui all’art. 48-bis, comma 1, del D.P.R. n. 602/1973, il cui omesso pagamento di imposte e tasse costituisce “grave violazione” ai sensi dell’art. 80, comma 4, D.Lgs. 50/2016 portandolo da 10.000 a 5.000 euro.

La nuova disposizione si applica a decorrere dal 1 marzo 2018.

A tale disposizione le imprese dovranno prestare particolare attenzione sia in fase di gara che in fase di qualificazione SOA in relazione alla dichiarazione resa ai sensi del citato art. 80, comma 4, del Codice dei Contratti Pubblici.

 

Il nostro staff, grazie anche alla presenza di un team di direttori tecnici, di legali ed esperti economici, è disponibile per qualsiasi chiarimento e informazione sulla qualificazione della Vostra Impresa.

La informiamo che sul sito internet della CQOP SOA www.cqop.it potrà trovare altri spunti di approfondimento.

I nostri più cordiali saluti.

 

 CQOP SOA S.p.A.

    Direzione Commerciale

  Antonio Zanaboni



Ultimo aggiornamento 09.07.2018







SITE MAPNEWS RSSArea Operatori